24
NOV 06

BANDO PER ASSISTENZA DOMICILIARE AGLI ANZIANI

Foto notizia
E? stato pubblicato il Bando per l?Assistenza domiciliare agli anziani. Sono ammessi a partecipare alla gara i soggetti di cui all?art. 34 del D.Lgs. 163/2006, in possesso dell?iscrizione alla C.C.I.A.A. competente per l?attività coincidente con quella oggetto della presente gara, nonché le cooperative sociali a tal fine abilitate. Requisiti di ammissibilità: a) iscrizione negli appositi albi regionali, ove previsti, in conformità con la natura giuridica dei soggetti; b) fini statutari e attività prevalenti congruenti con le attività oggetto dell?appalto; c) solidità economica e finanziaria, certificata dal bilancio o da idonea referenza bancaria da correlarsi alla natura ed alle dimensioni del servizio da affidare in gestione; d) presenza delle figure professionali richieste per l?espletamento del servizio; e) impegno a stipulare polizze assicurative per la responsabilità civile nel corso delle attività prestate; f) realizzazione di un fatturato nell?ultimo triennio, a decorrere dal mese di scadenza di presentazione dell?offerta, dell?importo complessivo, esclusa IVA, pari ad almeno il 20% dell?importo a base di gara. Nel caso il concorrente sia un raggruppamento temporaneo di prestatori di servizi, le singole imprese facenti parte dell?A.T.I. oltre ad essere iscritte alla C.C.I.A.A. competente per l?attività coincidente con quella oggetto della presente gara devono essere in possesso dei requisiti previsti alle precedenti lettere a) e b); i requisiti di cui alle successive lettere c), d), e) dovranno essere posseduti almeno dalla capogruppo, mentre il requisito di cui alla successiva lettera f) dovrà essere posseduto complessivamente dall?intero raggruppamento. Sistema di gara: La gara sarà espletata mediante l?esperimento della procedura aperta di cui all?articolo 5, lettera a) del vigente regolamento unico per l?affidamento di servizi sociali a soggetti terzi approvato con provvedimenti nrr. 3 e 4 rispettivamente del 18/01/2006 e 24/04/2006, del Coordinamento Istituzionale dell?Ambito con l?osservanza delle norme previste dal D.Lgs. 12.4.2006, n. 163. Criterio di aggiudicazione: In esecuzione del disposto dell?articolo 6 comma 3 del DPCM 30.3.2001, dell?art. 55 comma 2 della Legge Regionale n. 19 del 10.7.2006, il contraente sarà selezionato sulla base del criterio dell?offerta economicamente più vantaggiosa di cui all?art. 83 del suddetto D.Lgs. 163/2006, che sarà determinata in base alla valutazione degli elementi che qui di seguito si riportano in ordine decrescente di valore: A. Prezzo (punteggio massimo 40/100); B. Qualità del Servizio (punteggio massimo 33/100); C. Qualità Organizzativa dell?Impresa (punteggio massimo 27/100). Nell?attribuzione dei punteggi la stazione appaltante opera sulla base del principio della proporzionalità tra i requisiti presentati dai concorrenti e quelli richiesti dal servizio. I punteggi attribuiti saranno espressi in numeri interi con un massimo di due cifre decimali. Nel caso i punteggi presentino, a seguito di applicazione di formule matematiche, più di due cifre decimali, la seconda sarà arrotondata all?unità superiore qualora la terza cifra decimale sia pari o superiore a cinque. L?aggiudicazione sarà effettuata a favore del soggetto che avrà riportato complessivamente il punteggio più alto. L?aggiudicazione avverrà anche in presenza di una sola offerta valida.

Ultimo aggiornamento il 2014-06-04 12:24:05



Allegati
File BandoGaraAstaPubblica [ ok]. Allegato 105 Kb
File CapitolatoAstaPubblica [ok]. Allegato 179 Kb

Comune di Cellino San Marco

Via Napoli, 2 - Cellino San Marco (BR) - Tel. 0831.615221 - Fax. 0831.619691 - Email: info@comune.cellinosanmarco.br.it - PEC: info.comune.cellinosanmarco@pec.rupar.puglia.it  – Credits