24
AGO 10

PALAZZO BARONALE- AGGIUDICAZIONE PROVVISORIA

 AVVISO di AGGIUDICAZIONE Visti gli artt. 65 e 122 del D. Lgs 12-04-2006 n. 163;Visto il D. Lgs. 18-08-2000 n. 267;Visto il vigente Regolamento per la disciplina dei Contratti; Oggetto:  Lavori di Restauro conservativo e rifunzionalizzazione del Palazzo Baronale. SI RENDE NOTO -          che con operazioni svolte in data 23-08-2010 come si evince dal verbale di gara, è stato esperita procedura negoziata ai sensi dell’art. 204 comma 1, del D. Lgs 12-04-2006  n. 163 (in prosieguo denominato “Codice”) con il criterio del prezzo più basso, ai sensi dell’art. 82, c. 2, lett. b) del Codice, inferiore a quello posto a base di gara, determinato mediante ribasso sul prezzo a corpo posto a base di gara con esclusione automatica delle offerte anomale, ai sensi dell’artt. 86 ed 122 c. 9 dello stesso Codice, per l’appalto dei lavori di  Restauro conservativo e rifunzionalizzazione del Palazzo Baronale  – sito in Cellino San Marco, CIG 0511970AFF - CUP C24B07000040001 dell’importo complessivo di € 332.000,00, di cui € 322.000,00, per lavori a base d’asta ed € 10.000,00 per l’attuazione dei piani di sicurezza non soggetti a ribasso.-          che sono pervenuti n. 9 plichi entro il termine indicato nel bando di gara;-          che non sono stati esclusi concorrenti;-          che è stato provvisoriamente aggiudicato l’appalto alla ditta “MALC Srl” con sede a Lecce via Nizza, 28 con l’offerta di ribasso del 29,720 %, così come determinato nel verbale di aggiudicazione provvisoria  del 23 agosto 2010, per l’importo netto complessivo di € 226.301,60 oltre  € 10.000,00 per l’attuazione dei piani di sicurezza e oltre iva al 10%;-          che dei sopradetti lavori è possibile il subappalto solo delle opere dichiarate dall’impresa in sede di offerta, nel limite del 30% per la categoria prevalente ed interamente per le altre categorie indicate nel bando come scorporabili e subappaltabili.-          che l’organismo competente per le procedure di riscorso è il TAR Puglia – Sezione di Lecce;-          che su eventuali questioni insorte durante lo svolgimento delle procedure di gara è possibile chiedere parere non vincolante all’Autorità ai sensi dell’art. 6, c. 7 lett. n) del Codice;-          che chiunque sia interessato potrà prendere visione di quanto sopra indicato presso il Settore Tecnico del Comune di Cellino San Marco. Cellino S. Marco, 24-08-2010 Il Responsabile del IV SettoreTerritorio e Ambiente           (Ing. Gianni PATERA) 

Ultimo aggiornamento il 2014-06-04 12:24:05

Comune di Cellino San Marco

Via Napoli, 2 - Cellino San Marco (BR) - Tel. 0831.615221 - Fax. 0831.619691 - Email: info@comune.cellinosanmarco.br.it - PEC: info.comune.cellinosanmarco@pec.rupar.puglia.it  – Credits