10
NOV 03

INDENNITA? DI MATERNITA? PER LIBERE PROFESSIONISTE

Foto notizia
Dal 29 ottobre scorso sono cambiate le regole per l?indennità di maternità per le neo mamme che svolgono un lavoro da libere professioniste. La legge 15 ottobre 2003, n.289, pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale del 28 ottobre 2003, ha modificato, in alcune parti, il testo unico in materia di tutela e sostegno della maternità e della paternità (Decreto legislativo 26 marzo 2001, n. 151). In particolare, le modifiche introducono un tetto alle prestazioni. L?indennita?, si legge nella nuova legge, non può essere superiore a cinque volte l?importo minimo già prescritto dalla legge, ferma restando la potesta? di ogni singola cassa di stabilire, con delibera soggetta ad approvazione del Ministero del lavoro e delle politiche sociali, un importo massimo piu? elevato, tenuto conto delle capacita? reddituali e contributive della categoria professionale e della compatibilita? con gli equilibri finanziari dell?ente. Oltre all?istituzione di un tetto massimo per le indennità, la legge n.289/2003 prevede anche altre due modifiche. La prima riguarda la base imponibile per il calcolo dell?indennità che non è più il reddito complessivo bensì il solo reddito professionale percepito e denunciato ai fini fiscali come reddito da lavoro autonomo. La seconda riguarda l?anno di produzione del reddito da considerare che non è più quello al momento della presentazione della domanda bensì quello percepito nel secondo anno precedente l?evento.

Ultimo aggiornamento il 2014-06-04 12:24:05

Comune di Cellino San Marco

Via Napoli, 2 - Cellino San Marco (BR) - Tel. 0831.615221 - Fax. 0831.619691 - Email: info@comune.cellinosanmarco.br.it - PEC: info.comune.cellinosanmarco@pec.rupar.puglia.it  – Credits