Cambio di residenza da altro Comune o dall'estero

 La dichiarazione del cambio di residenza può essere fatta da qualsiasi componente del nucleo familiare purchè maggiorenne. 

Come: I richiedenti dovranno recarsi presso l'ufficio anagrafe con un documento di identità valido, gli estremi relativi a patenti di guida e numeri di targa di mezzi di proprietà di ogni componente del nucleo familiare che intende trasferirsi. Per i cittadini stranieri comunitari ed extracomunitari è inoltre necessaria la presentazione della carta di soggiorno o del permesso di soggiorno in originale. I cittadini extracomunitari sono tenuti ad esibire eventuali originali di certificazioni rilasciate dalle autorità competenti del Paese di origine, legalizzate e tradotte in italiano per comprovare tutti quei dati che non risultano dal passaporto ( ad es. stato civile, relazione di parentela con altri componenti della famiglia etc.) Chi non deve trasferire la residenza Non devono presentare richiesta di trasferimento di residenza: i militari di leva, nonché i pubblici dipendenti e militari di carriera distaccati presso scuole per frequentare corsi di avanzamento o di perfezionamento. i ricoverati in istituti di cura, di qualsiasi natura, purchè la permanenza nel Comune non superi i due anni. i detenuti in attesa di giudizio. Entro 20 gg. la richiesta deve essere trasmessa al comune di precedente iscrizione anagrafica e solo dopo che il Comune di emigrazione avrà restituito il modello, confermando la cancellazione dall'anagrafe delle persone in essa indicate, si potrà procedere alla conclusione del procedimento. Sarà quindi data tempestiva comunicazione all'interessato dell'avvenuta iscrizione nell'anagrafe di questo Comune. Quando il trasferimento avviene entrando a far parte di un nucleo familiare già residente occorre la presenza dell'intestatario scheda della famiglia ospitante o apposita dichiarazione con allegata fotocopia di un documento di identità. In caso di trasferimento presso Casa di riposo o altra Convivenza la comunicazione del cambio di indirizzo deve essere effettuata dal responsabile della Convivenza stessa. 

Quando: La dichiarazione anagrafica del cambio di residenza deve essere resa nel termine di 20 giorni dal trasferimento al nuovo indirizzo e decorre dalla data della dichiarazione fatta presso l'ufficio anagrafico.

Ufficio Responsabile dell'istruttoria Servizio Demografia, Stato Civile e Leva
Responsabile dell'istruttoria ins. CAPODIECI Silvana
Tel. 0831615207
Email demografici@comune.cellinosanmarco.br.it
Link per accesso al servizio Link di accesso al servizio
Il provvedimento può essere sostituito da una dichiarazione dell'interessato No

Ultimo aggiornamento il 2014-05-29 16:48:17

Comune di Cellino San Marco

Via Napoli, 2 - Cellino San Marco (BR) - Tel. 0831.615221 - Fax. 0831.619691 - Email: info@comune.cellinosanmarco.br.it - PEC: info.comune.cellinosanmarco@pec.rupar.puglia.it  – Credits